Cuffie e auricolari bluetooth

Elettronica

Risultato del test

foto del prodotto
modelloBluedio HTBeats by Dr. DreAugust EP650Arctic Sound P614 BTAukeySony SBH80
classifica
classifica 6.7 out of 10 11/2016
classifica 10 out of 10 11/2016
classifica 9 out of 10 11/2016
classifica 8.5 out of 10 11/2016
classifica 7.5 out of 10 11/2016
classifica 9.6 out of 10 11/2016
classifica4 out of 5 stars5 out of 5 stars4 out of 5 stars5 out of 5 stars4 out of 5 stars4 out of 5 stars
Peso218 g259 g118 g141 g222 g14 g
Dimensioni18,3 x 17,5 x 8,6 cm11,5 x 18,5 x 11,5 cm17,7 x 7,1 x 18,9 cm21,1 x 8,9 x 16,5 cm13,6 x 13,6 x 3,6 cm9 x 2 x 1 cm
Tipo di pileLitio Ioni Litio Ioni Litio Ioni //Ioni di Litio
pro
  • resistenti
  • prezzo
  • qualità del suono e della connessione
  • design
  • maneggevolezza
  • leggerezza
  • design
  • leggerrezza
  • rapporto qualità prezzo
contra
  • qualità del suono
  • prezzo
  • Pile NON incluse
  • Pile NON incluse
  • Pile NON incluse
  • Pile NON incluse

Non delle semplici cuffie

Quando acquistiamo un qualsiasi device (smartphone, tablet, lettore mp3, ecc.), il più delle volte troviamo tra gli accessori in dotazione un paio di cuffie. Per qualcuno, quindi, può sembrare superfluo dedicare tempo e spazio a recensioni per auricolari o cuffie wireless, ma la realtà ci dimostra che fare considerazioni del genere significa guardare non oltre il proprio naso.

headphone-1672628_1920In termini di prestazioni, infatti, le cuffie fornite in dotazione ai vari device non rispondono mai ai requisiti necessari, soprattutto per coloro che cercano la qualità audio a tutti i costi. In queste righe vi darò le giuste conoscenze tecniche e vi illustrerò i modelli più in vista dell’ultimo periodo, in modo che voi tutti possiate capire che tra “sentire” (cuffie in dotazione) e “ascoltare” (cuffie e auricolari wireless) c’è una bella differenza.headphones-1599624_1920

Le dimensioni fanno la differenza…o no?

Il primo distinguo fondamentale deve essere fatto in merito alle dimensioni che questi dispositivi occupano in corrispondenza delle orecchie: da qui parte la distinzione tra “cuffie” e “auricolari”. Nel primo caso si tratta di casse acustiche che grosso modo coprono l’intero orecchio, mentre le seconde sono definite anche “in ear” perché si posizionano all’interno del padiglione auricolare. A differenza di quanto si possa pensare, alla base di questa scelta non influisce la qualità audio, ottima in entrambi i casi, quanto i diktat di estetica o comodità. Gli auricolari hanno infatti il vantaggio di essere più comodi perché più piccoli e, per chi ha chiome fluenti, possono anche essere nascosti sotto i capelli.

Le cuffie sono invece meno invasive nell’orecchio, disperdono maggiormente il suono e non creano danni all’udito. Inoltre, grazie al design che gli ultimi modelli possono vantare, diventano oggetti di stile e parte integrante del proprio outfit. In definitiva, scegliere tra cuffie o auricolari è dal punto di vista qualitativo indifferente, quindi sentitevi liberi di puntare sul prodotto che più vi aggrada. Sono altri, invece, i parametri al di sotto dei quali è meglio non scegliere.

handsfree-1267605_1920

Frequenza e Decibel

Nell’ambito delle caratteristiche tecniche, sono sostanzialmente due i parametri da tenere in considerazione: Risposta in Frequenza e Sensibilità. Nel primo caso non si considera un valore assoluto, ma un range: più frequenze sono coperte, migliori sono le cuffie. Per quel che riguarda la sensibilità, invece, l’unità di misura sono i Decibel, e misura la pulizia del suono. Questo significa che se un paio di cuffie hanno una sensibilità di 105 dB con questo valore non indichiamo il volume massimo, bensì il limite oltre al quale si cominciano a sentire rumori fastidiosi nelle tracce audio. Quindi, più alti sono i decibel di sensibilità, migliore è la qualità audio delle cuffie o auricolari.

Bluetooth e microfoni

Rispetto al passato, l’innovazione del collegamento Bluetooth ha permesso lo sviluppo di cuffie e auricolari wireless, che finalmente ci liberano dal fastidio dei fili e garantiscono una maggiore libertà di movimento. Certo, rinunciare ai fili in favore delle cuffie Bluetooth significa incidere in maniera significativa sulla batteria del dispositivo di riferimento, smartphone, tablet o altro, ma è indubbiamente un vantaggio importante. Il mio consiglio, quindi, è di cercare solo cuffie e auricolari Bluetooth per i vostri device, perché sono la vera svolta nella fruizione audio.

Nella fattispecie degli auricolari, inoltre, è importante anche scegliere quelli che hanno un microfono integrato perché, soprattutto se li abbiniamo ai nostri smartphone, ci permettono di tenere conversazioni lunghe con i nostri contatti senza avere le mani impegnate. Infine, da considerare anche l’acquisto degli auricolari Bluetooth multipoint: la peculiarità di questi dispositivi è che possono collegarsi a più dispositivi contemporaneamente. Il multipoint è una caratteristica che in molti sottovalutano, ma potendo scegliere vi consiglio di prenderli in seria considerazione, perché sono il massimo della comodità. headphone-159569_1280

I migliori modelli del momento

Come abbiamo avuto modo di vedere, le caratteristiche da tenere a mente al momento della scelta trai auricolari o cuffie Bluetooth non sono tantissime. Tuttavia, per facilitarvi ulteriormente il compito, ho pensato bene di testare qualche modello per voi, e dopo una lunga ricerca posso dire di aver trovato ben 7 dispositivi che possono fare al vostro caso:

Bluedio HT

Queste cuffie Bluetooth rappresentano anzitutto un buon compromesso tra qualità e prezzo. Hanno un’autonomia di 40 ore circa, risposta in frequenza tra i 20 Hz e i 20 KHz, tecnologia Bluetooth 4.1, microfono incluso. In alcuni casi con il collegamento Bluetooth può sentirsi un leggero fruscio tra una traccia audio e un'altra, ma si tratta di un difetto accettabile visto il prezzo basso.

Beats by Dr. Dre Studio Wireless

Con queste cuffie ci spostiamo invece su un prodotto top gamma: autonomia di 20 ore, ricarica in 3 ore, tecnologia Bluetooth 4.0, distanza wireless massima 10 metri, grande resistenza e comfort, disponibili in ben otto colorazioni (titanio, bianco, blu, rosso, Champagne, Metallic Sky, nero e nero opaco) e microfono incluso. Le cuffie Beats by Dr. Dre Studio Wireless hanno sicuramente un prezzo importante, ma il comfort e la qualità audio che questo prodotto garantisce ne giustificano fino all’ultimo centesimo il valore.

August EP650

Queste cuffie Bluetooth sono state progettate per i dispositivi di ultima generazione, come smartphone e tablet. Si basano su tecnologia wireless Bluetooth con aggiunta di modulo NFC, hanno un’autonomia di 11 ore e si ricaricano in appena 2, una risposta di frequenza tra i 60 Hz e i 20 KHz, una distanza massima di 10 metri dal dispositivo, una sensibilità da 85dB e vantano anche il microfono integrato. I padiglioni, pur essendo molto grandi, sono leggerissimi, e garantiscono quindi il massimo della comodità.

Arctic Sound P614

La priorità di queste cuffie è la qualità audio, e solo dopo sono considerati aspetti come design e comfort. Grazie ad una sensibilità da 105 dB, infatti, garantiscono un suono netto e pulito. Tecnologia Bluetooth 4.0, risposta di frequenza tra i 20 Hz e i 20 KHz, autonomia da 30 ore, microfono incorporato e batteria al litio da 850 mAh.

Auricolari Bluetooth Aukey

Passando al mondo degli auricolari, invece, quelli della Aukey rappresentano un grande punto di riferimento. Questi auricolari sono stati progettati per chi fa sport, ma possono essere usati anche nella vita di tutti i giorni. Dotati della tecnologia Bluetooth 4.1, gli auricolari della Aukey hanno una risposta di frequenza tra i 20 Hz e i 20 KHz, un’autonomia di 4,5 ore e una ricarica di 2, una distanza massima di 10 metri dal dispositivo e numerosi gommini di varie misure.

Mpow Swift Bluetooth

Nel mondo degli auricolari Bluetooth, questo è sicuramente il modello più venduto. La particolarità delle Mpow Swift Bluetooth è che sono dotate di una batteria autonoma, che ne garantisce un’autonomia di 5 ore e un tempo di ricarica di 2. La tecnologia Bluetooth è nella versione 4.0, e le cuffie hanno una garanzia di 18 mesi.

Sony SBH80

Questi auricolari rappresentano il giusto compromesso per quelli che vorrebbero un prodotto top gamma senza svenarsi. La tecnologia di connessione è Bluetooth 3.0, ma è coadiuvata anche da quella NFC. Inoltre gli auricolari sono in versione multipoint, quindi si possono connettere a più dispositivi contemporaneamente. Le tecnologie aptX e HD Voice migliorano rispettivamente la qualità audio e la riproduzione vocale (microfono incorporato), mentre l’autonomia raggiunge addirittura le 9 ore.

Conclusioni

Il mondo delle cuffie e degli auricolari Bluetooth offre tantissimi prodotti validi, e quelli descritti sono solo la punta dell’iceberg in questo vasto mercato. Poiché, come già detto in precedenza, la scelta tra auricolari e cuffie può essere fatta basandosi esclusivamente su parametri soggettivi, per i primi il modello sul quale punterei io sono le Soni SBH80, mentre per le cuffie mi hanno colpito positivamente le Arctic Sound P614. Se per ascoltare la vostra musica volete solo il meglio, con questi prodotti non potrete sbagliare.

girl-791686_1920

Pubblica un commento