Micro SD

Elettronica

Risultato del test

foto del prodotto
modelloSamsung EvoPatriotKingstonTranscend PremiumSanDisk ExtremeLexar Professional
classifica
classifica 7.6 out of 10 11/2016
classifica 8.8 out of 10 11/2016
classifica 7.3 out of 10 11/2016
classifica 9 out of 10 11/2016
classifica 10 out of 10 11/2016
classifica 8 out of 10 11/2016
classifica4 out of 5 stars4 out of 5 stars5 out of 5 stars4 out of 5 stars5 out of 5 stars5 out of 5 stars
Tagli disponibili16/32/64/12816/32/64/1288/16/32/64/12816/32/6432/64/12816/32/64/128/256
VelocitàFino a 40MB/sFino a 70 MB/secFino a 45 MB/s60MB/s90 MB/sFino a 150 MB/s
pro
  • molti tagli disponibili
  • dura nel tempo
  • design
  • abbastanza veloce
  • veloce
  • velocissima
contra
  • lenta
  • pochi tagli disponibili

Le migliori micro SD

Un mondo in pochi millimetri

Le micro SD sono le memorie di archiviazione più note degli ultimi dieci anni. A dispetto delle dimensioni contenute (15 × 11 × 1 mm), queste schede di memoria possono contenere milioni di file, e sono utilizzate per lo più per smartphone e tablet, ma trovano numerose applicazioni anche nelle fotocamere, negli smartwatch e in tantissimi altri dispositivi che prevedono uno spazio di archiviazione. card-885299_1920
Non tutti sanno che le prime schede micro SD sono state realizzate dalla SanDisk, nota azienda statunitense che produce esclusivamente memorie flash, nel 2005.
Milioni di utenti affidano foto, file musicali e documenti a queste piccole schede di memoria, ma pochi tra questi sanno sceglierne una con competenza e lungimiranza. Proviamo a vedere insieme quali sono i criteri da seguire per scegliere una scheda micro SD.

Capienza e Velocità

Il titolo di questo paragrafo, da solo, mostra perfettamente i requisiti che bisogna valutare nella scelta di una scheda micro SD.
Il primo è quello sicuramente più seguito dalla massa: quasi tutti quelli che acquistano una micro SD card guardano ai GB di archiviazione.

Le misure in questo caso sono tantissime, e si possono suddividere in tre macro classi: ci sono le schede micro SD semplici, che hanno una capienza che varia da 128 MB a 2GB; le micro SD HC (acronimo di High Capacity, grande capacità) che partono da 4 GB per arrivare a 32 GB; e infine ci sono le più gettonate, le Micro SD XC (eXtended Capacity, capacità estesa) che partono dai 64 GB per arrivare addirittura a 2 TeraByte.

Ovviamente tutti si fionderebbero a comprare la micro SD da 2 TB, perché è quella dalla capienza maggiore. Tuttavia, non è così semplice: in primis perché al crescere della misura cresce anche il prezzo; in secondo luogo, perché tutti i device che hanno un lettore per micro SD hanno un supporto massimo.

Ad esempio, molti smartphone top gamma supportano schede micro SD di massimo 64 GB, ed è quindi inutile comprarne una di una capienza maggiore. Quest’ultimo esempio si rivela un assist perfetto per un’altra considerazione da fare: le micro SD vanno acquistate chiaramente in base ai dispositivi in cui sono utilizzate.

sd-card-72142_1280Se ne dobbiamo acquistare una che "ruoterà" tra smartphone, tablet e smartwatch, ad esempio, è importante che sia supportata da tutti e tre i device.

Dalla classe 2 alla UHS-II 3

Il parametro di velocità di scrittura viene quasi sempre ignorato al momento dell’acquisto di una micro SD, eppure è un valore molto importante. Iniziamo con il dire che per velocità di scrittura intendiamo l’intervallo di tempo che una micro SD impiega per memorizzare una data quantità di file.

La velocità minima di scrittura di una micro SD è indicata con il termine Classe 2, e corrisponde a circa 2 MB trascritti ogni secondo. Le varie tipologie di velocità di una micro SD potrebbero essere riassunte così

- Classe 2: 2 MB al secondo
- Classe 4: 4 MB al secondo
- Classe 6: 6 MB al secondo
- Classe 8: 8 MB al secondo
- Classe 10: 10 MB al secondo
- Classe UHS-I 3: 30 MB al secondo
- Classe UHS-II 1: 10 MB al secondo
- Classe UHS-II 3: 30 MB al secondo

Le micro SD della serie UHS sono quelle indicate per gli addetti ai lavori o per chi ha l’esigenza di registrare video in Full HD o in 4K. Per tenere il passo con i device moderni vi consiglio di non scendere mai al di sotto della Classe 10.

I migliori modelli di micro SD micro-sd-card-72141_1280

Una volta stabiliti i parametri di scelta, non resta che passare all’acquisto. Il mercato mondiale di micro SD è in continua espansione, e sono tantissime le aziende (soprattutto in Asia) che le producono. Tuttavia, volendo fare una laboriosa cernita, le migliori sono le seguenti:

Samsung Evo*

La micro SD prodotta dalla nota casa coreana è sicuramente la più famosa, perché sfrutta la notorietà dei prodotti Samsung. Le micro SD della linea Evo sono disponibili nei tagli da 8, 16, 32, 64 e 128 GB, ed hanno una velocità di scrittura che varia dai 10 ai 48 MB al secondo (da Classe 10 a UHS-I U1). Le Samsung Evo sono adatte anche per l’archiviazione di file Full HD e 4k, e hanno delle prestazioni veramente eccezionali.

Patriot LX Serie*

Con le micro SD della Patriot ci spostiamo su un marchio tanto affidabile quanto sconosciuto. Le micro SD della serie LX coniugano la grande capienza con i prezzi contenuti, ed hanno una velocità di scrittura che oscilla tra la classe 10 e la UHS-I U1. Disponibili in varie capacità, il modello più venduto è quello da 128 GB, perché rappresenta il miglior rapporto qualità – prezzo. Le micro SD della Patriot sono molto resistenti, e sono fornite di adattatore SD.

Kingston*

Le micro SD della Kingston raccolgono molti consensi perché combinano qualità è quantità. Le misure variano dagli 8 ai 128 GB, ed anche in questo caso la velocità minima di scrittura è da 10 MB al secondo (classe 10). Adatte anche per filmati in Full HD e in 4K, le micro SD Kingston sono una valida alternativa a tutti gli altri marchi presenti sul mercato.

Trascend Premium*

Anche queste schede micro SD, come le Patriot, non hanno grande notorietà, eppure sono all’altezza della concorrenza. Il range è di quelli già considerati (capienza dagli 8 ai 128 GB, velocità di scrittura da 10 a 48 MB al secondo), ma hanno l’unico neo di non essere ancora adatte per i filmati ad altissima risoluzione (Full HD o 4k).

SanDisk Extreme*

Non poteva certo mancare con i suoi prodotti l’azienda che ha inventato lo standard micro SD. La linea Extreme della SanDisk prevede solo schede da 16, 32 e 64 GB, e la velocità di scrittura parte da un minimo di 30 MB al secondo per arrivare addirittura a 90 MB. Molto resistenti e fornite di adattatore SD, le schede SanDisk Extreme sono utilizzate soprattutto da chi ha enormi esigenze.

Lexar Professional*

Per tutti quelli che lavorano con device da top gamma, le micro SD della Lexar sono una garanzia. Disponibili nei tagli da 32 e 64 GB, la velocità di scrittura di queste schede può raggiungere addirittura i 150 MB al secondo.

Concludendo

Le nozioni che guidano alla scelta di una micro SD non sono fortunatamente tantissime, quindi basta prestare un minimo di attenzione al momento dell’acquisto e il gioco è fatto.

Se volete un consiglio di un esperto e siete indecisi tra tutti i modelli descritti, con le micro SD della Samsung Evo andate sul sicuro. Per gli addetti ai lavori, invece, o per chi antepone la velocità di scrittura alla capienza, le Lexar Professional sono le migliori micro SD card possibili.

Pubblica un commento