Francesco B.

La qualità di una scopa a vapore è data, ovviamente, dal risultato. In seguito troverete tutti i criteri da tenere d'occhio al momento dell'acquisto, ma si sa: la prova pratica da sempre un risultato più evidente. Per questo ho testato i diversi modelli in commercio su diverse superfici e in diversi ambienti della mia casa, pulendo a temperature diverse e valutandone l'efficacia.

Scopa a vapore
Foto del prodotto
Modello Black+Decker FSM1620S-QS Polti Vaporetto Smart 30 R Steam Sweeper - 6 in 1 Vileda BLACK+DECKER FSMH1621R-QS Imetec Master Vapor SM01
Risultato del test
Risultato del test 10 su 10 11/2016
Risultato del test 9.4 su 10 11/2016
Risultato del test 9.2 su 10 11/2016
Risultato del test 8.7 su 10 11/2016
Risultato del test 8.1 su 10 11/2016
Risultato del test 8 su 10 11/2016
Valutazione dei consumatori 5 su 5 stelle_valutazione 5 su 5 stelle_valutazione 4 su 5 stelle_valutazione 5 su 5 stelle_valutazione 4 su 5 stelle_valutazione 4 su 5 stelle_valutazione
Peso 2,6 Kg 6 Kg / 1,8 Kg 2,6 Kg 2,2 Kg
Dimensioni 86 x 30 x 14 cm 25 x 39 x 29 cm / 20,5 x 29 x 128 cm 66 x 31 x 17 cm 68 x 25 x 25 cm
Wattaggio 1600 watt 1800 watt 1300 watt 1200 watt 1600 watt 1200 watt
Spazzola snodabile Si Non pertinente Si Si Si Si
Capacità serbatoio 460 ml 1.6 litri 400 ml 400 ml 350 ml 350 ml
Pro
  • sistema di profumazione steam-perfume
  • 12 accessori in dotazione
  • Sistema di calore turbo
  • forma triangolare per raggiungere gli angoli
  • tecnologia Autoselect
  • spazzola vapore extra large
Contro
  • un po' cara
  • pesante
  • non potentissima
  • non potentissima
  • nessuno
  • non potentissima
VAI ALL'OFFERTA VAI ALL'OFFERTA VAI ALL'OFFERTA VAI ALL'OFFERTA VAI ALL'OFFERTA VAI ALL'OFFERTA

Scanca di lavare i pavimenti? Dimentica secchio e straccio! Prova la scopa a vapore, che pulisce igenizzando, perfetta per chi ha bambini e animali.

Che cos’è una scopa a vapore?

La scopa a vapore, considerata un’evoluzione della tradizionale scopa elettrica, consente di pulire i pavimenti attraverso l’azione del vapore. Maneggevole e funzionale, il lavapavimenti può essere utilizzato per la pulizia quotidiana dell’appartamento: il vapore non solo elimina la polvere e lo sporco ma soprattutto igienizza le superfici eliminando i germi. Le scope a vapore, che si differenziano per le opzioni e per gli accessori, riescono a soddisfare le esigenze più disparate; le funzionalità del lavapavimenti, in particolar modo, possono essere personalizzate per ottenere sempre le migliori prestazioni. Dall’eliminazione di macchie incrostate alla pulizia di superfici particolarmente estese, ogni problematica può essere risolta utilizzando una scopa a vapore.

scopa a vapore rossa
@TwilightArtPictures/Fotolia.com

Caratteristiche delle scope a vapore

Il lavapavimenti a vapore è composto da un manico ergonomico, che consente di spostare l’elettrodomestico con facilità, da un serbatoio per l’acqua e da una spazzola che pulisce il pavimento. Alcuni modelli, inoltre, vengono completati con accessori che aumentano le funzionalità della scopa. I panni forniti in dotazione, ad esempio, sono comodi per asciugare il pavimento ed evitare che l’umidità possa macchiare le mattonelle. Non mancano, al tempo stesso, accessori che consentono di raggiungere i punti più difficili; la scopa, infine, può essere completata con spazzole per pulire tappeti, moquette e altre superfici.

Il funzionamento delle scope a vapore

Il funzionamento di una scopa a vapore è piuttosto semplice. Dopo aver collegato il lavapavimenti alla presa di corrente, bisogna accenderlo per riscaldare l’acqua versata all’interno del serbatoio. Alla temperatura di 100 gradi, si ottiene il vapore che viene rilasciato direttamente attraverso la spazzola. L’azione del vapore elimina immediatamente la polvere e gli acari presenti sul pavimento; nella maggior parte dei casi è sufficiente una sola passata per terminare la pulizia. In genere, il pavimento si asciuga da solo dopo tre o quattro minuti; le superfici più delicate, tuttavia, possono essere asciugate con un panno morbido.

Vantaggi offerti dalle scope a vapore

Il principale vantaggio offerto dalle scope a vapore è senza dubbio la possibilità di pulire e igienizzare le superfici senza utilizzare i detersivi; il vapore risulta persino più potente dei prodotti specifici, proprio grazie alla sua temperatura elevata. Questo elettrodomestico, al tempo stesso, consente di pulire tante superfici diverse in maniera semplice e rapida. Da non sottovalutare, infine, il consumo energetico: gli elettrodomestici di ultima generazione, infatti, riescono a coniugare potenza elevata e consumi ridotti.

Acquisto di una scopa a vapore: i criteri da considerare

Gli aspetti da prendere in considerazione al momento dell’acquisto sono diversi e meritano di essere valutati con attenzione: queste sono le risposte alla domande più frequenti sulle scope a vapore.

Quale dev’essere la potenza del lavapavimenti?

La potenza è senza dubbio il primo aspetto da valutare: una potenza uguale o superiore ai 1500 watt assicura ottime performance in qualsiasi contesto. Allo stesso modo, vale la pena di controllare che l’elettrodomestico integri un motore di classe A, innovativo ed efficiente.

È importante la pressione della caldaia?

Un lavapavimenti di buona qualità deve avere una pressione non inferiore a 2 bar; questo dato, tuttavia, non sempre viene riportato sulla scopa, perciò può essere difficile confrontare tutti i modelli in base a questo criterio.

Quale dev’essere la temperatura del vapore?

L’acqua raggiunge lo stato di vapore a 100 gradi, tuttavia non mancano scope elettriche che riscaldano l’acqua fino a 130 gradi. Una temperatura leggermente più elevata consente di eliminare lo sporco con più efficacia.

Quale dev’essere la capacità del serbatoio?

La capacità del serbatoio può variare in base alle dimensioni dell’appartamento da pulire; una scopa elettrica in grado di contenere 500 millimetri d’acqua è perfetta per appartamenti di medie e grandi dimensioni. Al di sotto dei 350 millimetri, potrebbe essere necessario riempire il serbatoio e scaldare l’acqua più volte durante la pulizia.

Sono importanti i materiali del lavapavimenti?

I materiali utilizzati per realizzare l’elettrodomestico offrono una garanzia di affidabilità e sicurezza. Scegliere una scopa di qualità, perciò, significa scegliere un prodotto funzionale e durevole.

Modelli di scope a vapore a confronto

Black+Decker FSMH1621R-QS

Il lavapavimenti Black+Decker FSMH1621R-QS è un elettrodomestico innovativo che si caratterizza per l’ottimo rapporto qualità prezzo. La scopa dispone di un generatore di vapore estraibile e in grado di eliminare il 99,9% dei batteri senza utilizzare detergenti specifici. Grazie alla tecnologia Autoselect, questo elettrodomestico varia automaticamente la potenza del vapore in base al tipo di superficie da trattare. La scopa, la cui potenza si attesta sui 1600 watt, ha un serbatoio da 350 millilitri e riscalda l’acqua in soli 15 secondi.

Imetec Master Vapor SM01

La scopa Imetec Master Vapor SM01 è un modello economico, leggero e maneggevole. L’elettrodomestico scalda il vapore fino a 120 gradi in pochi secondi; la spazzola extra large, al tempo stesso, consente di pulire ampie superfici e di raggiungere facilmente tutti gli angoli. Questo lavapavimenti può essere utilizzato su parquet e pavimenti in ceramica, semplicemente regolando la potenza del vapore; il dispositivo anticalcare, al tempo stesso, controlla il getto di vapore mantenendolo costante.

Vileda Steam

Il lavapavimenti Vileda Steam è un modello efficiente ed economico che combina l’azione igienizzante del vapore con le proprietà pulenti del panno in microfibra. Questa scopa dispone di un serbatoio da 400 millimetri e riscalda l’acqua in soli 15 secondi: il vapore consente di eliminare fino al 99,9% dei germi e dei batteri presenti sulla superficie trattata. La spazzola di forma triangolare, infine, permette di raggiungere facilmente tutti gli angoli dell’appartamento.

Steam Sweeper

La scopa a vapore Steam Sweeper 6 in 1 è perfetta per pulire e igienizzare qualsiasi superficie, dai pavimenti ai vetri, dai tappeti agli indumenti. Aspirazione, lavaggio e vaporizzazione sono combinante in un solo elettrodomestico dalla potenza pari a 1300 watt. Il serbatoio del lavapavimenti ha una capacità pari a 400 millimetri, mentre il vapore viene riscaldato a una temperatura compresa tra i 100 e i 130 gradi.

Black+Decker FSM1620S-QS

Il lavapavimenti Black+Decker FSM1620S-QS può essere utilizzato per pulire e igienizzare qualsiasi tipo di pavimento grazie alla tecnologia Autoselect che regola automaticamente la potenza del vapore. La scopa ha una potenza di 1600 watt e integra un serbatoio estraibile da 460 millimetri. Oltre a eliminare il 99,9% dei batteri, questo elettrodomestico viene completato con cartucce profumate che diffondono una piacevole fragranza.

Polti

Polti è un lavapavimenti a vapore dalle funzionalità avanzate: l’emissione di 100 grammi di vapore al minuto e la pressione pari a 5 bar assicurano una pulizia profonda ed efficiente. Il pulitore con 10 programmi preimpostati include un sistema di riempimento continuo e assicura un’elevata efficienza energetica.

Come scegliere la migliore scopa a vapore

L’acquisto di una scopa a vapore rappresenta la soluzione ideale per chi vuole mantenere il pavimento sempre pulito ma senza affaticarsi. I lavapavimenti a vapore, infatti, consentono di effettuare una pulizia approfondita e di eliminare sia lo sporco visibile sia i germi e i batteri che inevitabilmente proliferano sulle superfici. Le scope sono disponibili in un’ampia gamma di modelli diversi, perciò non è difficile individuare quello più adatto alle proprie esigenze. Potenza, capacità del serbatoio, accessori: gli aspetti da valutare sono innumerevoli e consentono di scegliere il miglior modello di scopa a vapore.

Ed ecco per finire una raccomandazione speciale…da parte di una mamma:

–>  Black+Decker FSM1620S-QS